sabato 5 maggio 2018

SALVO A TIPICITA' IN BLU

Domenica 20 Maggio 2018 il CEA La Marina Ecoidee sarà presente a Tipicità in Blu, presso la Mole Vanvitelliana di Ancona.
Di seguito il link di rimando alla manifestazione dove potrete iscrivervi al nostro laboratorio creativo "RICICLA IL MARE" e seguire le avventure di "Salvo e gli abitanti del mare" accompagnati dall'autrice Olga Annibale e l'illustratrice Marialuisa Nasini
Vi aspettiamo!!!




mercoledì 11 aprile 2018

GIORNATA DEL MARE

Grande giornata per gli amanti del mare quella di oggi! La  GIORNATA DEL MARE è stata organizzata dal'associazione "Marinai di Italia" di porto Sant'elpidio con cui il CEA ha collaborato per il progetto nelle scuole "La Marineria nella tradizione locale". L'incontro si è svolto presso lo stabilimento Konkoba, con una rappresentanza di alunni della scuola primaria Marconi Rodari dove si è affrontato a più ampio respiro il tema del mare come risorsa comune da preservare e proteggere, in aderenza alle finalità istituzionali della giornata. Ovviamente lo staff del CEA non poteva mancare, nonostante la pioggia e il vento. Affrontando il tema della pesca sostenibile, insieme ai racconti dei pescatori della piccola pesca, siamo riusciti a spiegare in maniera completa e efficace ai bambini la differenza dello stato del mare tra passato e presente. La guardia costiera con il comandante Ciro Petrunelli e il suo personale, ha spiegato l'importanza della sicurezza in mare e della salvaguardia del nostro ecosistema marino. L'assessore all'ambiente Annalinda Pasquali è intervenuta in rappresentanza istituzionale. Di seguito l'articolo di informazione.tv dedicato alla giornata


Nonostante il clima incerto e un po’ autunnale l’11 aprile si è svolta con successo la manifestazione organizzata dall’Associazione Nazionale Marinai d’Italia A.N.M.I. di Porto Sant’Elpidio Gruppo “C.F. Moschini” che ha coinvolto i propri volontari, ex marinai e pescatori ancora attivi, la Capitaneria di Porto con il Comandante Ciro Petrunelli e il suo personale, l’amministrazione comunale col Sindaco Nazareno Franchellucci e l’Assessore Annalinda Pasquali, la Lega Navale con l’istruttore Massimo Diamanti e il CEA La Marina ecoidee con l’intervento della biologa Marina Olga Annibale  e la responsabile Flavia Capra.
Porto Sant'Elpidio. A lezione con il Comandante della Capitaneria di Porto Ciro Petrunelli
L’iniziativa è stata organizzata a seguito delle recenti modifiche introdotte nel Codice della nautica da diporto, che ha istituito la "Giornata nazionale del mare e della cultura marinara", al fine di sviluppare la cultura del mare inteso come risorsa di grande valore culturale, scientifico, ricreativo ed economico. Per questo motivo il Tenente di Vascello Ciro Petrunelli, comandante dell’Ufficio circondariale marittimo di Porto San Giorgio, è intervenuto all’iniziativa di Porto Sant’Elpidio.
In tale contesto, presso lo stabilimento Konkoba, vista l’impossibilità di andare per mare, come inizialmente previsto, si è svolto un incontro con una rappresentanza di alunni della scuola primaria Marconi Rodari dove si è affrontato a più ampio respiro il tema del mare come risorsa comune da preservare e proteggere, in aderenza alle finalità istituzionali della giornata. “La promozione della giornata -ha dichiaratoil tenente Petrunelli è volta a valorizzare il mare quale elemento di sviluppo sociale, costruendo nell’opinione pubblica e nelle giovani generazioni la cultura e la conoscenza del mare, a tutela del quale la Guardia Costiera si adopera quotidianamente.”
Il programma ha previsto diversi interventi, fra i quali l’educazione ambientale e nutrizionale da parte di personale della CEA La Marina Ecoidee, gli insegnamenti di cultura marinara da parte della locale Lega Navale e della cooperativa di pescatori professionali di Porto Sant’Elpidio, oltreché di arte marinaresca, sicurezza in mare e tutela ambientale a cura del personale di questo Comando.
“L’attività di informazione rivolta alle giovani generazioni di studenti – aggiunge il comandante dell’Ufficio circondariale marittimo - si ricongiunge, infatti, agli obiettivi ed ai compiti della Guardia Costiera, impegnata quotidianamente nella ricerca e soccorso in mare, nella tutela della sicurezza della navigazione, nella difesa dell’ambiente, nella tutela del patrimonio ittico e dell’habitat marino e costiero, nonché in tutto ciò che riguarda gli usi civili e produttivi del mare”.
“L’iniziativa di questa mattina si è svolta nell’ottica della conoscenza ambientale e delle istituzioni preposte alla sicurezza e alla qualità delle acque marine e s’iscrive all’interno dell’educazione civica che ciascun individuo deve possedere - ha dichiarato l’Assessore all’ambiente AnnalindaPasquali. Ringrazio il comandante Petrunelli che ha dato ampia disponibilità, mettendo a diposizione personale e mezzi dell’Ufficio circondariale marittimo; l’Associazione ANMI che ha organizzato l’iniziativa e l’Associazione la CEA che da quattro anni collabora con l’Assessorato all’ambiente, per diffondere nelle scuole cittadine la cultura del mare.
La presenza degli alunni della Primaria Rodari ha animato la mattinata e ha finalizzato gli interventi dei relatori con storie di vita vissuta da parte dei pescatori con i loro incontri con abitanti del mare come squali, delfini e altre razze in pericolo di estinzione, con consigli da parte della biologa per la salvaguardia del mare e per un consumo più consapevole privilegiando il pesce povero e le specie a Km 0. Ma l’intervento più apprezzato da parte dei ragazzi è stata la lezione sui nodi marinari in riva al mare  del Comandante della Capitaneria di Porto Ciro Petrunelli in persona, che insieme al suo personale, ha insegnato ad uno ad uno come realizzarli, con il saluto della motovedetta della Guardia Costiera intervenuta per l’occasione a poca distanza dalla costa.
Un incontro che rimarrà impresso nella memoria dei giovani allievi ma anche di tutte le persone intervenute alla manifestazione per l’esempio di come le istituzioni possano essere veramente al servizio  soprattutto dei giovani cittadini, vera risorsa per la salvaguardia del nostro mare.








lunedì 2 aprile 2018

LA MARINERIA NELLA TRADIZIONE LOCALE


Grazie alla collaborazione con l'amministrazione comunale di Porto Sant'elpidio e l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia AMNI, il CEA ha portato nelle scuole primarie le tradizioni della marineria locale. Ci sono stati, nel mese di aprile, incontri in classe con esperti marinai della città, con la biologa marina Olga Annibale, autrice del libro di narrativa per ragazzi “Salvo e gli abitanti del mare” edito da Giaconi Editore e gli educatori del CEA. 
Incontrare l'entusiasmo e interesse nei bambini, suscitato dalle storie di chi il mare lo vive tutti i giorni provoca sempre una bella sensazione, di quelle che ti fanno venir voglia di darti da solo una pacca sulla spalla e dire "Bel lavoro". Ci vediamo direttamente in spiaggia ragazzi!!!



giovedì 14 settembre 2017

"SALVO E GLI ABITANTI DEL MARE" il libro del Cea sulla salvaguardia dell'ambiente marino



TRAMA: libro per ragazzi che narra le avventure di Salvo, un pescatore della costa marchigiana, tra un passato avventuroso, uno stanco presente ed un preoccupante futuro. Una tempesta ed alcuni animali marini lo guideranno tra mille avventure, alla scoperta di una nuova missione. Quale? Quella che avrà, dopo aver letto il libro, anche ogni giovane lettore.
Il libro, scritto da Olga Annibale ed illustrato da Maria Luisa Nasini, è un progetto di narrativa per ragazzi del Centro di Educazione Ambientale La Marina Ecoidee che contiene nozioni scientifiche all’interno di un’avvincente storia ambientata lungo le coste marchigiane.
Nella parte finale del libro sono state inserite tre divertenti laboratori didattici e scientifici.

Il libro è acquistabile nella maggior parte delle librerie marchigiane, sul sito di Giaconi editore giaconieditore.com e sui negozi di vendita libri on-line .


martedì 28 luglio 2015

Progetto "MARINANDO"

Al via a Marina di Altidona il primo appuntamento dell’interessante progetto, rivolto alle persone non vedenti, “MARINANDO” organizzato dall’I.Ri.Fo.R.  di Ascoli Piceno - Fermo (Istituto per la Ricerca Formazione e Riabilitazione) e l’Unione Italiana Ciechi con la collaborazione del CEA regionale La Marina Ecoidee, sulla cultura del mare, degli ambienti costieri e sulla valorizzazione delle specie ittiche della tradizione marinaresca locale.
Il progetto, denominato  “MARINANDO”, si sviluppa in 6 laboratori e il primo appuntamento del 27 luglio, presso i locali comunali di Via Aprutina 2 a Marina di Altidona, intitolato “I suoni del mare” a cura del  CEA- Centro di Educazione Ambientale  La Marina Ecoidee di Porto San Giorgio, con la sua responsabile della biodiversità marina, la Biologa Olga  Annibale, consiste in un laboratorio multisensoriale con il riconoscimento attraverso il tatto e l'udito degli abitanti marini e di diverse specie di cetacei, seguito  da un particolare ascolto dal vivo di un polistrumentista Alan Petrei  che evoca i suoni del mare con la sua arpa celtica , flauti e tamburelli. In serata cena presso lo chalet di Marina d’Altidona dove saranno serviti piatti di pesce azzurro dell’Adriatico e specie locali con alcuni consigli della biologa per un consumo più consapevole e sostenibile e  la salvaguardia del nostro mare.

Gli altri laboratori in programma nel progetto si svolgeranno a San Benedetto e in altre località marine della regione e coinvolgeranno i ragazzi non vedenti in attività culinarie, marinare e sportive.

2)    Conservare il pesce azzurro. Il laboratorio sarà realizzato in collaborazione con la cooperativa pescatori di San Benedetto del Tronto. Durante il laboratorio, insieme ai pescatori si apprenderanno le tecniche di conservazione (sott’olio, sotto sale e marinate) di varie specie di pesce azzurro. A termine del laboratorio si degusteranno piatti  della tradizione marinaresca del nostro territorio.

3)    Vita da marinaio. Il laboratorio prevede una mezza giornata in barca su un peschereccio durante la calata delle reti. Durante il laboratorio si potrà togliere il pesce dalle reti e successivamente  cucinarlo a bordo dell’imbarcazione. Il laboratorio sarà soggetto all’autorizzazione della capitaneria di porto.

4)    Cucino Io. Il laboratorio sarà tenuto dallo chef non vedente, Antonio Ciotola titolare del ristorante Taverna degli Archi di Belvedere Ostrense. Durante il laboratorio lo chef insegnerà le varie tecniche per sfilettare e preparare il pesce e cucinarlo secondo le migliori ricette della tradizione locale. Il laboratorio si terrà il 31 Agosto.

5)    Trekking sulla costa. Il laboratorio prevede una giornata di trekking nel  parco del Conero accompagnati dalla guida escursionistica ambientale del CEA La Marina Ecoidee Dino Gazzani , che  farà conoscere alcune  particolarità , fra cui suoni ed odori della flora e fauna del nostro territorio costiero. A fine trekking una cena rifocillante sulle tipicità ittiche del nostro territorio.


6)    Il mare sotto il mare. Il laboratorio prevede un’escursione semplice e alla portata di tutti  sui fondali della nostra costiera, per esplorare e conoscere la fauna e la flora sottomarina del nostro ambiente. Dopo le immersioni immancabilmente cena ristoratrice.









giovedì 5 febbraio 2015

Settimana Integrativa velamare

Lunedì ha avuto inizio la prima parte del progetto "Velamare" con  la settimana integrativa nelle scuole medie. Oggi i ragazzi hanno incontrato la biologa Elisa Teodori che li ha avvicinati all'ecosistema marino con la lezione "La bellezza di scoprire il Mare".

Rassegna stampa "Velamare"



lunedì 2 febbraio 2015

L'aula del mare

 W. Vallesi, Com Guardia Costiera F. Strusi, presidente ASDPN L. Silenzi,
E. Teodori (CEA LaMarina Ecoidee), O. Annibale (Cea LaMarina Ecoidee),
prof. V. Mora (ITIS Montani)
Si è svolta Venerdì 29 gennaio la presentazione dell'edizione 2015 di "VelAmare", un progetto ideato da Walter Vallesi dell'Associazione Nautica Picena con la collaborazione della Guardia Costiera, l'istituto tecnico navale Montani e del Cea "LaMarina Ecoidee" che si occuperà della parte riguardante la biodiversità marina.
Il programma prevede incontri nelle scuole e presso la sede dell'associazione nautica picena per avvicinare i giovani al mare; le lezioni sull'ecosistema marino saranno affrontate dalle biologhe marine Elisa Teodori e Olga Annibale del Cea.
Novità di quest'anno sarà la creazione dell'"AULA DEL MARE" presso la sede dell'ASD Nautica Picena: il CEA parteciperà con laboratori creativi basati sul riciclo, per conoscere il mare e i suoi abitanti divertendosi.
Qui sotto potete scaricare la locandina con le iniziative dell'Aula mare e i laboratori organizzati dal CEA.... vi aspettiamo!!!!




giovedì 11 dicembre 2014

il C.E.A. alla notte verde

Venerdì 19 Dicembre 2014 il C.E.A. La Marina Ecoidee sarà presente a Civitanova Marche presso i locali dall' ISC "Via Ugo Bassi" in occasione della Settimana Dess e della Notte Verde organizzata dallo stesso ISC!


 Per partecipare è necessario compilare il seguente modulo


Il progetto "cornamuse in festa"

Alan Petrei a Porto Sant'Elpidio e ad Altidona col laboratorio musicale "Le cornamuse in festa" organizzerà con le maestre lo spettacolo natalizio dei bambini delle primarie.

IL PRIMO INCONTRO:
Conosciamo gli strumenti...








e poi...percussioni!


Il nostro musicista Alan Petrei coi ragazzi di Altidona per la lezione preparatoria allo spettacolo con le cornamuse nel centro storico :imparare ad ascoltare perché la musica arrivi al cuore